BUGIA 2 – Il marketing serve sicuramente alla tua attività

Continua anche con questo articolo la mia campagna contro le bugie dei consulenti marketing che ho iniziato la scorsa settimana. La seconda bugia che probabilmente ti sarai sentito raccontare è che il marketing serve sicuramente alla tua attività.

Questa in realtà non è una bugia vera e propria, perché effettivamente il marketing è uno dei pezzi del puzzle della struttura di un’azienda sana: così come non può esistere un’azienda senza l’amministrazione, la produzione, il commerciale e la gestione degli acquisti e del personale, è chiaro che non può esistere un’azienda senza il marketing.

Possono esistere aziende che ne fanno poco o che fanno delle attività che non considerano marketing, ma che in realtà lo sono, come ad esempio il passaparola.

Però, come sempre, c’è un però: la risorsa più importante che ha un imprenditore non sono i soldi, ma il tempo. Il tempo di chi gestisce un’azienda, infatti, è limitato e lo deve sfruttare per concentrarsi su quelle che sono le priorità.

La bugia che quelli che noi chiamiamo fuffa-coach professano è che è sempre prioritario per un’azienda investire in marketing.

In realtà non è così: ci sono dei momenti in cui non è fondamentale per la tua azienda investire in marketing e devi concentrarti su altro.

Quali sono questi momenti?

Te ne elenco alcuni di seguito:

  • quando hai la produzione a tappo: è ovvio che, se non puoi produrre più di quanto stai già facendo, non ha senso che tu faccia marketing in quel momento. Dovrai concentrarti su altre cose, come aumentare la produzione o aumentare i prezzi in modo da ridurre quello che fai e aumentare la marginalità;
  • non stai riuscendo a rendere felici i tuoi clienti: il marketing è un moltiplicatore di quello che è la tua azienda, ma se la tua azienda sta creando una reputazione negativa è meglio che prima ti concentri a costruire quell’esperienza unica ed eccezionale che vuoi che i clienti provino con te, e poi sul marketing. Un ristorante che cucina male, se investe nel marketing per farsi pubblicità, otterrà solo cattive recensioni su Google e Tripadvisor. Se vuoi approfondire meglio questo aspetto, dai un occhio qui: https://marketeam.org/2018/11/05/i-cinque-ostacoli-che-impediscono-al-tuo-passaparola-di-crescere/
  • investire in marketing senza avere ancora un posizionamento chiaro: se è chiaro quello che la tua azienda fa e hai individuato degli attributi che la differenziano da tutte le altre, a quel punto anche un investimento limitato in marketing avrà i suoi risultati. Se invece promuovi o vendi cose identiche a quelle che fanno tutti gli altri, puoi investire quello che vuoi ma i risultati non saranno pari alle tue aspettative. Se vuoi approfondire il posizionamento ti ricordo questo articolo: https://marketeam.org/2018/10/08/posiziona-che/

Proprio per aiutare le aziende a capire se ha senso per loro investire in marketing in questo momento e per indicare loro quali sono gli strumenti giusti, ti preavviso che a breve lanceremo un’iniziativa unica in Italia che sarà completamente gratuita e di cui verrai avvisato in anteprima.

You May Also Like

BUGIA 3 – Grazie al marketing non avrai più bisogno di venditori

BUGIA 2 – Il marketing serve sicuramente alla tua attività

Bugia 1 – Facendo Marketing comincerai subito a vendere di più

Quanto tempo ci vuole per vedere i risultati del tuo marketing?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X