Come e perché dovresti acquisire nuovi lead (no, non è una brutta parola)

Lo so, non hai la minima idea di cosa significhi lead e non sai perché dovrebbe interessare alla tua azienda, ma non ti preoccupare: molti come te non lo sanno.

Quando parliamo di lead, intendiamo indicare tutti quei potenziali clienti interessati al prodotto o al servizio di una determinata azienda.

Lo sai anche tu: ogni incontro con un potenziale cliente ha un costo in termini di tempo, di risorse e di denaro. Proprio per questo motivo devi cercare di ottimizzare il più possibile questi incontri, traendone il maggior beneficio possibile e cercando di farti lasciare il contatto del cliente.

Forse non ci hai mai pensato, ma l’insieme di tutti questi contatti diventa un vera e propria ricchezza per il tuo business: la raccolta dei lead è infatti importantissima perché ti permette di costruire un dialogo con i tuoi potenziali clienti e di convincerli ad acquistare un determinato prodotto da te e non da un tuo concorrente.

Come puoi fare per raccoglierli?

Il vecchio sistema di scambio dei biglietti da visita è ancora una buona tecnica, ma per questo è necessario incontrare i potenziali clienti ad una fiera o ad un evento specifico.

C’è, invece, un modo efficace per trovare i tuoi potenziali clienti nel web e per convincerli a fidarsi di te tanto da lasciarti il loro contatto.

Qual è?

Forse non ci hai mai pensato, ma per raccogliere più facilmente un contatto si può proporre qualcosa in cambio, in modo che le persone sentano di ricevere qualcosa dopo che ti hanno lasciato i loro dati.

Quello che dai in cambio è detto in gergo più tecnico lead magnet cioè un incentivo, una calamita che attira e incuriosisce l’utente convincendolo a lasciare il suo indirizzo.
Quali caratteristiche deve avere questo lead magnet per funzionare? Te ne elenco alcune:

  • risolvere un problema: se il contenuto che darai al tuo utente può risolvere un suo problema, sarà sicuramente disposto a darti il suo indirizzo. Ad esempio, un video corso gratuito sulla fatturazione elettronica che risponda alle domande più frequenti può essere molto utile a che ti segue.
  • stimolare curiosità: deve attirare l’attenzione dell’utente, che deve essere invogliato e incuriosito al punto tale da lasciare il suo contatto.
  • avere un valore: nulla è gratis, neanche i lead, per cui se vuoi che l’utente lasci il suo prezioso contatto deve avere qualcosa in cambio che abbia un valore, come ad esempio un buono sconto o una prova gratuita del tuo prodotto.
  • presentare i punti di forza dell’azienda: certo, magari il tuo lead magnet ha tutte le carte in regola e le caratteristiche sopra elencate, ma ricorda che è anche il biglietto da visita per entrare in contatto con il tuo cliente. Una sorta di prova gratuita che puoi fargli fare per poi convincerlo più facilmente ad acquistare da te.
  • essere facilmente consumabile: il tuo utente non vuole niente di impegnativo o che richieda uno sforzo, il lead deve essere consumabile in poco tempo, altrimenti “spaventerà” il tuo utente.

Come puoi mettere tutto questo in pratica?

Potresti creare dei lead magnet online come ad esempio video corsi, webinar gratuiti, ebook, report, test, accesso ad un’area riservata, solo per citarne alcuni.
Altrimenti, possono essere anche beni fisici: l’utente, infatti, darà un maggiore valore a un oggetto che gli verrà recapitato a casa, gratuitamente o pagando solamente le spese di spedizione.

Ricordati che il costo di acquisizione di un cliente e il valore che può generare nel corso del suo rapporto con te, sono degli indicatori importantissimi per il tuo marketing.

Se non l’hai già fatto, ti consiglio allora di avvicinarti al mondo Marketeam, il nostro programma di coaching per le PMI, grazie al quale i nostri Marketers ti aiuteranno a costruire il modo più adatto alla tua azienda per trovare nuovi clienti.

You May Also Like

I vantaggi di Whatsapp Business per la tua azienda

Supera le aspettative con la digital automation

Delegare ma non troppo

I 5 errori da evitare nella tua strategia di marketing

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X