6 cose da fare e non fare per una strategia marketing di successo sui social media.

L’abbiamo visto più volte: essere presenti sui social è una prerogativa che ormai hanno tutte le aziende. Anche noi ne sottolineiamo l’importanza, ma, come ripetiamo sempre, deve esserci alle spalle una strategia chiara e ben definita.

I social network, infatti, rappresentano per la tua azienda un canale di comunicazione che può ricoprire un ruolo importante nella tua strategia di marketing. Perché? Perché gli utenti attivi sulle piattaforme sono in costante aumento, il numero di contenuti condivisi cresce giorno dopo giorno e la durata del tempo trascorso sui social è significativo.

Sembra però tutto bello e tutto molto facile, ma devi prestare attenzione a come li utilizzi, perché potrebbero diventare un’arma a doppio taglio. Ecco perché vogliamo segnalarti cosa fare e cosa non fare sui tuoi social per avere una strategia di marketing di successo.

Partiamo da quelle che sembrano “facili”, ma che in realtà richiedono un grande impegno.

Ecco le 6 cose che ti consigliamo di fare:

  1. Fissa degli obiettivi: quante persone vuoi raggiungere ogni giorno? Quanti leads vorresti idealmente generare? Rispondere a queste domande ti aiuterà a rimanere in focus e a misurare i successi delle tue campagne
  2. Impegnati: la vendita sui social si basa essenzialmente sulla comunicazione uno a uno. Parla come se fossi in una situazione informale e adatta il tono di voce
  3. Sii autentico: gli utenti sui social media si rendono conto subito se stai solo provando a vendere loro qualcosa. Cerca di essere te stesso, mostra chi sei e abbandona i messaggi puramente promozionali: se ti comporti in maniera naturale sarà più facile conquistare la fiducia dei tuoi utenti
  4. Aggiungi valore: ad esempio, crea dei contenuti che li aiuti a risolvere un problema reale. Diventa una risorsa affidabile
  5. Ascolta: i social media sono una fonte di infinite informazioni dove puoi imparare moltissime cose. Quello che devi fare è ascoltare
  6. Instaura fiducia: quando ottieni la fiducia dei tuoi potenziali clienti, tutto il resto diventa più semplice. Pensa a tutto ciò di cui potrebbero aver bisogno per concederti un primo, fondamentale, pezzo della loro fiducia.

Adesso, invece, ti presentiamo l’altra faccia della medaglia, cioè le 6 cose che non devi fare nella tua strategia di marketing sui social:

  1. Non improvvisare: presidiare i social senza un piano è controproducente. Se non hai degli obiettivi e dei parametri per misurarli (KPI) sarà difficile valutare l’efficacia della tua strategia e come, eventualmente, migliorarla
  2. Non essere banale: il tuo profilo social non è una pagina del tuo catalogo. Replicare generici messaggi promozionali sui social equivale a non dire assolutamente niente. Personalizza i tuoi testi in funzione della persona a cui vorrai rivolgerti.
  3. Non fingere: i tuoi potenziali clienti si accorgono subito se non sei reale. Usare foto scaricate da qualche sito, copiare i messaggi di qualche altro brand, esagerare le caratteristiche del tuo prodotto o servizio non sono mai delle ottime idee, sui social sono deleterie perché basta un click per smascherarle.
  4. Non puntare a vendere: i social media sono un canale perfetto dove iniziare una vendita, ma sono anche il luogo peggiore dove provare a concluderla. I social influiscono sulle decisioni di acquisto, ma nella stragrande maggioranza dei casi non “spingono” all’acquisto. Tienilo sempre a mente.
  5. Non concentrarti solo sul messaggio: se usi i profili social solo per diffondere i tuoi messaggi, sei fuori strada. Una corretta presenza sui social parte dall’opposto: l’ascolto e la volontà di coinvolgere gli utenti in conversazioni. E non è tutto… ascoltare e stimolare le conversazioni è una grande opportunità: ti permette di imparare molto.
  6. Non pensare al “dopo”: i social sono un canale, non “il” canale. Facebook, Instagram, Linkedin sono il luogo ideale per incrociare nuovi potenziali clienti, ma non il tuo obiettivo è quello di “portarli” all’interno dei canali proprietari: il tuo sito, il tuo blog, la tua newsletter.

Se riuscirai a seguire queste indicazioni, noterai un netto miglioramento nella tua strategia di marketing.

Cosa aspetti? È arrivato il momento di testare!

You May Also Like

6 cose da fare e non fare per una strategia marketing di successo sui social media.

I Facebook Lead Generation Ads: un nuovo strumento di web marketing

Scopri come acquistare direttamente sui social con il checkout on Instagram: ti basterà un solo click

Sai come sfruttare i social network per aumentare le tue vendite? I 4 step fondamentali per farlo al meglio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X