Il marketing non va in vacanza (no, neanche a Natale)


by Alberto Nalin - Chief Operating Officer

Come dici? Natale è già passato, sei in ritardo! E invece no: non c’è momento migliore del rientro dalle festività per affrontare questo argomento. È adesso che devi pianificare la tua strategia per la prossima holiday season!

Il Natale, ma in generale tutte le festività “commerciali”, il Black Friday e il Cyber Monday, rappresentano alcuni momenti dell’anno in cui siamo a disposti a spendere più del solito.

Ecco perché dovresti imparare a “sfruttarli” anche per la tua azienda: i tuoi prodotti o servizi possono infatti essere la risposta ai problemi di acquisto dei regali!

Come?

Ovviamente la strategia di marketing durante le festività non può partire ora, ma deve essere pianificata mesi in anticipo.

Due esempi:

  1. già ad inizio anno dovresti aver fissato il budget che vuoi destinare alla promozione e al marketing;
  2. la riunione per decidere i dettagli della strategia dovrebbe essere già fissata per settembre.

Insomma, “Roma non è stata costruita in un giorno” e nemmeno il funnel di marketing per festività! E prima parti… prima conquisti!

A questo punto ti consiglio di seguire 5 step che ti aiuteranno a definire una strategia chiara e precisa:

Scopri quali sono le festività principali per il tuo pubblico

C’è un motivo se questo è il primo punto: è quello da cui devi partire. A seconda del prodotto, al tuo cliente potrebbe interessare una festività particolare piuttosto di un’altra.

Ti faccio un esempio: un negozio Etsy che vende costumi di Halloween sa che i suoi clienti sono molto interessati alla notte del 31 ottobre. Può sembrare ovvio, ma in questo modo il negozio può adattare i suoi annunci per soddisfare le esigenze dei clienti, come: “Consegna garantita entro il 31 ottobre!”.

Mi dirai: facile da capire se vendo prodotti specifici per le festività, come le decorazioni natalizie. Ma come faccio se invece il mio prodotto funziona bene come un affare del Cyber ​​Monday e come regalo di Natale? Semplice, scrivi due copy diversi per lo stesso prodotto: per il Black Friday o il Cyber ​​Monday, scrivi un copy che presenti il tuo prodotto come qualcosa che la persona che lo acquista vuole assolutamente possedere.

Il copy invece che precede le festività di dicembre sarà diverso, perché parlerà del tuo prodotto come un regalo: puoi utilizzare le testimonianze dei clienti che l’hanno ricevuto o di quelli che lo hanno donato ed erano entusiasti della reazione della persona.

Sottolinea l’urgenza

Il Natale si avvicina e il tempo stringe: i tuoi clienti ne saranno consapevoli quando vedranno che il tuo copy cita le festività e sta dando uno sconto sul prodotto che vogliono comprare per i loro amici. Dai ai tuoi clienti una data definitiva per la fine della promozione, così nascerà in loro un certo senso di urgenza e poi raddoppia quell’urgenza con un’offerta difficile da battere.

Ad esempio: “Acquista il set di coltelli e ottieni gratuitamente un tagliere di legno, ma solo se acquisti prima del 4 dicembre! Il set rimarrà scontato fino al 23 dicembre, ma il tagliere non sarà incluso”.

Confronta i tuoi annunci festivi con quelli che funzionano già

Immagino che tu abbia già preparato un copy perfetto per il tuo annuncio festivo: dai però un occhio anche agli altri che hanno avuto un buon rendimento e cerca di seguirli. Chiedi a qualcuno di raccogliere questi dati in anticipo, in modo da non perdere troppo tempo a cercarli magari durante la riunione.

Ricorda, le vacanze non significano che hai bisogno di contenuti completamente nuovi: se sai già quali annunci funzionano, usa i loro punti di forza e scopri come apportare piccole modifiche che alimentano le festività.

Scrivi dei contenuti che facciano leva su determinate caratteristiche

Potresti scrivere un approfondimento sul tuo prodotto/servizio che sottolinei alcune caratteristiche perfette per il periodo dell’anno. Ad esempio, se vendi prodotti di make-up, potresti fare leva su “5 consigli sul trucco perfetto per le tue vacanze sulla neve”: il prodotto che vendi è sempre lo stesso, ma lo stai comunicando in maniera diversa.

Non te l’ha ordinato il dottore

Non è obbligatorio presentarsi alla holiday season con sconti e promozioni. Anzi. In questo periodo, infatti, le campagna advertising costano di più (la solita legge della domanda e dell’offerta: aumenta la domanda, aumenta il prezzo). Quindi: o hai chiaro chi è il tuo pubblico e hai predisposto un’offerta che sappia “toccare le corde giuste” o lascia stare. E prova a creare il “tuo” Black Friday.

Per la prossima occasione, non farti trovare impreparato: inizia a definire la tua strategia in anticipo, seguendo questi semplici consigli!

Il marketing non va in vacanza (no, neanche a Natale)

Scarica la versione stampabile

Stanco di scorrere? Scarica una versione PDF per una più semplice lettura offline e condivisione con i colleghi.

You May Also Like

Hai una piccola impresa? Scopri i 10 passi da seguire per un sito web di successo

Come fare outbound marketing

Natale a Belluno: eventi, social e automation

5 metriche da tenere sotto controllo per la lead generation sui social media

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X